Consiglio Direttivo

in carica dal 7 Marzo 2017

Presidente

Giancarlo Bessi

 


Vice Presidente Vicario

Mara Mirabelli

 

Vice Presidente

Luigi Furgato

 

Segretario

Andrea Antico

 

Amministratore

Cinzia Giana

 


Consiglieri

 

   
Dal Moro Roberto  
Fasano Roberto  
Melazzini Valter  
Navone Angela  
Patrucco Franco  
Perucca Cristina  
Proveri Sergio  
Sarto Simone  

Collegio dei Revisori dei Conti

 

Barbara Pasquali

Doriana Quaglia

 

Carla Ferrara

 


Direttore Sanitario

Dott.sa Enrica Grosso


 

Gino Crivelli

Indimenticato Presidente della Sezione Avis di Palestro, fu uno dei soci fondatori.

Fu consigliere dell'Avis di Robbio, quando Palestro era solo un gruppo e non una sezione, e Consigliere dell'Avis Provinciale di Pavia. Insieme ad altri soci fu tra i fautori dell'autonomia e dell'indipendenza della Sezione di Palestro.

Nel 1997 l'Amministrazione Comunale gli conferì il Premio San Martino d'Oro e la Cittadinanza Benemerita per l'impegno alla nascita e crescita proprio della Sezione Avis, cui diede tutto se stesso per buona parte della vita.

Mancato prematuramente nel Luglio 1999, a Gino Crivelli è intitolata la nostra Sezione Avis, così che possa restare come fulgido esempio di bontà per i donatori di sangue palestresi presenti e futuri.


Alberto Mombelli

Per molti di noi era più che un amico. Una presenza concreta, non si notava molto ma sapevi di poter contare su di lui. Con la sua calma, la sua lucidità e il suo equilibrio sapeva infondere, in chiunque parlasse con lui, sicurezza e convinzione. Non amava le chiassate o le discussioni accese, sapeva mediare come pochi altri ed era un prezioso aiuto in ogni circostanza.
Un uomo, anzi un UOMO BUONO, disponibile d'animo e di cuore; anche per questo aveva da sempre sposato la causa della nostra AVIS. Per noi è stato un illuminato amministratore, ed anche se il suo era un ruolo fatto di freddi numeri, la sua carica umana non è mai venuta meno. L'altruismo e la generosità anonima verso gli altri appartenevano al suo DNA. Per tutti noi, e non solo, era un punto di riferimento, ci manca e ci mancherà sempre anche se, chi vi scrive ne è più che sicuro, da lassù continuerà a seguirci.
CIAO ALBERTO, continua ad aiutarci come solo Tu sapevi fare.


P. Frignati

 

Dante Balzaretti

Da Riflessi dombra

A DANTE

La linfa rincorre la siepe

e suscita lampi di gemme,

gli uccelli

pagliuzze raccolgon nei campi

e sognan convegni damore.

Tu giaci silente: il dolore

fa fremere membra assopite;

neppure ai richiami più dolci,

che tanto han nutrito il tuo riso,

rispondi.

Soltanto elettroni guidati

rivelan brandelli di vita

su pagine indifferenti.

E noi che amiamo il tuo viso

e la tua voglia di fare,

smarriti, a una sorte nemica

urliamo silenzi e parole,

attinti nel pozzo profondo

di tante speranze tradite.

La luce distilla riflessi

da chiostre innevate di monti;

due occhi dal pianto feriti

nuove

ritessono trame damore.

Vito Armignago